IC RECOARO

Matematica per essere bravi!

Competenza in Scienze, Tecnologie, Ingegneria e Matematica (STEM- PON 2020-22)

Dal 13 al 24 giugno, negli ambienti della scuola Primaria del Capoluogo, si è svolto il Progetto PON “Matematica per essere bravi”. Il percorso di apprendimento ha lasciato ampio spazio alle attività esperienziali e laboratoriali, e si è caratterizzato sia come occasione per lavorare insieme, sia come spazio fisico e mentale, attraverso il problem posing, il problem solving e la modellizzazione, utili a favorire e facilitare la comprensione e la decodificazione del reale. Gli studenti sono stati al centro di questo percorso, hanno raccolto evidenze e le hanno mette in relazione tra loro trovando strategie e soluzioni; sistematici sono stati i lavori a piccoli gruppi, e data l’eterogeneità delle età dei partecipanti, è stato richiamato un lavoro di tipo cooperativo, sovente anche attraverso modalità di peer tutoring, che a volte si sono attivate in modo spontaneo;  fondamentali sono stati gli adattamenti concettuali per classe, attraverso la regolazione di registri linguistici e comunicativi, pur seguendo la linea tematica comune a tutti, fra i vari moduli. Proficui e preziosi sono stati i momenti di riflessione condivisa, in cui anche la discussione sull’errore ha costituito un valido momento formativo per gli alunni. 

Dopo la fase di accoglienza, si è dato il via a diverse attività, come: 

  • giochi con le addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni e i ragazzi hanno costruito un “infilanumeri” con spago e cartone. Si sono ripassate le coordinate attraverso il gioco della battaglia navale, in modalità di peer tutoring, a piccoli gruppi.
  • Il raggruppamento a base 5 con i Pentamini. Riflessioni sul sistema di numerazione decimale e posizionale, a confronto con la notazione romana. Il domino, dagli Egizi ai Romani, con relativo gioco geometrico.
  • Concetti di area (misure di superficie) e perimetro (regione interna ed esterna per le prime classi) e realizzazione di un metro quadrato di carta, formato da 100 tessere 10×10 cm. 
  • Il teorema di Pick per le aree di poligoni a coordinate intere, sia su cartone con spilli cartografici e sulle piastrelle dell’aula, con plastilina colorata.
  • Riflessioni sul sistema di raggruppamento per decine, a partire esempi pratici. La misurazione delle aree nell’antico Egitto: loro con le corde, noi con il metro. Realizzazione di un papiro con garze di cotone, codificando una data o dei nomi, utilizzando i geroglifici e la notazione egizia.
  • Osservare gli angoli nello spazio che ci circonda. Realizzazione di un angolo dinamico in cartoncino, utilizzando riga, compasso e forbici.
  • L’armonia dei numeri: il triangolo di Pascal; la successione di Fibonacci. Fase di libera esplorazione dell’ambiente, alla ricerca delle simmetrie che ci circondano, con debate finale. 

Sono state utilizzate dai docenti sia modalità digitali, quali sistemi cloud e LIM, specie nelle fasi espositive, sia modalità analogiche. Per gli alunni sono state privilegiate modalità pratiche e analogiche. 

A cura di Carlo Fermetti (ins.  Esperto) e di Lina D’Angelo (ins. Tutor)